Mettiti in comunicazione con noi

I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

Consigli per i genitori

I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

IL DSM-5 definisce il Disturbo Specifico dell’Apprendimento come:

  1. La difficoltà di apprendimento e nell’uso di abilità scolastiche, come indicato dalla presenza di almeno uno dei seguenti sintomi che sono persistiti per almeno 6 mesi, nonostante la messa a disposizione di interventi mirati su tali difficoltà:
  2. Lettura delle parole imprecisa o lenta e faticosa (…);
  3. Difficoltà nella comprensione del significato di ciò che viene letto (…);
  4. Difficoltà nello spelling;
  5. Difficoltà con l’espressione scritta (…);
  6. Difficoltà nel padroneggiare il concetto di numero (…);
  7. Difficoltà nel ragionamento matematico (…);

 

  1. Le abilità scolastiche colpite sono notevolmente al di sotto di quelle attese per l’età cronologica dell’individuo, e causano significativa interferenza con il rendimento scolastico o lavorativo, o con le attività della vita quotidiana, come confermato da misurazioni standardizzate somministrate individualmente dei risultati raggiunti e da valutazioni cliniche complete.
  2. Le difficoltà di apprendimento iniziano durante gli anni scolastici ma possono non manifestarsi pienamente fino a che la richiesta rispetto a queste capacità scolastiche colpite supera le limitate capacità dell’individuo (es. nelle prove a tempo, nella lettura o scrittura di documenti complessi e lunghi in breve tempo, con carichi scolastici eccessivamente pesanti).
  3. Le difficoltà di apprendimento non sono meglio giustificate da disabilità intellettive, acuità visiva o uditiva alterata, altri disturbi mentali o neurologici, avversità psicosociali, mancata conoscenza della lingua dell’istruzione scolastica o istruzione scolastica inadeguata.

 

FACILITA LE ATTIVITA’ RESTANDO A CASA

 E 

Scopri come aiutare tuo figlio  con le attività a distanza   

 

 

 

 

 

Clicca per commentare

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in: Consigli per i genitori

To Top